La postazione per interpreti DICENTIS agevola l'interpretazione simultanea alla conferenza delle Nazioni Unite

La postazione per interpreti DICENTIS agevola l'interpretazione simultanea alla conferenza delle Nazioni Unite in Argentina

È stato uno degli eventi diplomatici più importanti degli ultimi decenni nell'emisfero australe: all'inizio di quest'anno i delegati dei 193 Stati membri delle Nazioni Unite si sono riuniti a Buenos Aires, in Argentina, per la seconda conferenza ad alto livello delle Nazioni Unite sulla cooperazione sud-sud.

La conferenza di tre giorni, tenuta presso l'Exhibition and Convention Center (CEC), ha affrontato tra l'altro uno degli obiettivi dell'Agenda 2030, ovvero porre fine alla fame e ad ogni forma di povertà in tutto il mondo. L'evento ospitato dal Presidente dell'Argentina, Mauricio Macri, ha attratto oltre 3.000 partecipanti, tra cui il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, capi di stato, membri di gabinetto e diplomatici di alto rango, rappresentanti dei settori pubblico e privato e membri degli organi d'informazione. L'obiettivo generale era adottare una road map che facesse da punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile di tutti i paesi.

Data l'importanza degli argomenti trattati per il futuro dei paesi del "Sud globale", la continuità dell'interpretazione tra le sei lingue della conferenza, ovvero inglese, spagnolo, francese, arabo, cinese e russo, era fondamentale per il successo dell'evento. Tuttavia, al contrario di altri centri congressi che offrono un'infrastruttura permanente per i servizi di interpretazione simultanea, il nuovo CEC di Buenos Aires non dispone di una dorsale tecnologica. Ogni evento tenuto presso questa struttura polifunzionale richiede l'allestimento di una soluzione temporanea. Inoltre, i servizi di interpretazione per la conferenza sulla cooperazione sud-sud dovevano essere distribuiti in cinque sale, di cui due plenarie, due sale convegni più piccole e una sala per conferenze stampa, oltre che nel centro stampa ufficiale.

L'allestimento temporaneo per la conferenza delle Nazioni Unite sulla cooperazione sud-sud è stato progettato e installato da Congress Rental Argentina, fornitore di soluzioni congressuali di successo e membro della Congress Rental Network, nonché partner ufficiale di Bosch Building Technologies. Avendo a disposizione poco tempo, gli esperti hanno implementato un sistema flessibile basato sulle apparecchiature per conferenze e interpretazione simultanea di Bosch, tra cui 490 dispositivi per dibattiti DICENTIS con touchscreen utilizzati in modalità doppia, 12 postazioni per interpreti DICENTIS con uscita video e 16 postazioni per interpreti DICENTIS.

L'allestimento su larga scala per l'interpretazione simultanea temporanea con l'utilizzo di postazioni per interpreti DICENTIS si è rivelato un successo. Nelle due grandi sale plenarie, i delegati hanno potuto partecipare alla discussione e scegliere la lingua preferita per l'interpretazione tramite l'interfaccia intuitiva dei dispositivi per dibattiti DICENTIS con touchscreen. Su richiesta del cliente, i dispositivi sono stati programmati in modo che sullo schermo fosse visualizzato il logo delle Nazioni Unite e il nome dell'oratore corrente. Per l'ascolto, il pubblico ha avuto a disposizione 2.200 ricevitori tascabili INTEGRUS di Bosch, mentre l'audio dal vivo delle sale plenarie è stato diffuso anche nelle sale stampa. La chiarezza della trasmissione audio è stata garantita da unità radiatore INTEGRUS per aree di grandi dimensioni, nonché da trasmettitori INTEGRUS per otto lingue.

All'interno della sala per conferenze stampa, i presenti hanno potuto ascoltare l'audio della conferenza nella lingua preferita tramite 150 ricevitori tascabili INTEGRUS, mentre nel centro stampa è stato trasmesso il video delle sale plenarie accompagnato dall'audio su 200 ricevitori tascabili INTEGRUS.

Bosch ha fornito i servizi di interpretariato in un ambiente facile da configurare con tempi di transizione minimi tra le riunioni. Questa si è rivelata la scelta perfetta per Congress Rental Argentina che, con un totale di 16 riunioni distribuite nei tre giorni di conferenza, aveva bisogno di una soluzione che offrisse grande stabilità operativa e riprogrammazione rapida delle postazioni per ogni riunione.

"Le diverse caratteristiche del software gestionale permettono di avere configurazioni diverse nella stessa installazione e questo ha agevolato molto il nostro lavoro. Oltre a basarsi sulla struttura della rete, il sistema rende l'architettura di installazione più semplice e affidabile", ha affermato Alejandro Iglesias, Chief Technology Officer di Congress Rental Argentina, che ha preso in prestito le attrezzature per l'evento da un membro della Congress Rental Network in Perù.

Nel complesso, la soluzione temporanea DICENTIS basata su IP utilizzata a Buenos Aires ha garantito un servizio di interpretazione simultanea stabile e di alta qualità per i 3.000 partecipanti alla conferenza delle Nazioni Unite. Il successo di questo evento di alto livello è un punto di riferimento importante sia per le postazioni per interpreti DICENTIS che per Congress Rental Argentina: "I sistemi per conferenze Bosch basati su IP si sono dimostrati estremamente affidabili e questo ispira fiducia ai nostri clienti nella scelta di un provider per meeting internazionali di questo tipo".

Condividi su:

Addetto stampa e ufficio stampa

  • Portavoce Carola Hehle

    Carola Hehle

    Portavoce per Bosch Building Technologies
    • Telefono: +49(89)62902794
  • Portavoce Erika Görge

    Erika Görge

    Portavoce per Bosch Building Technologies
    • Telefono: +49(89)62901647